16002989_735994926562833_2260399435658815185_nIN DIRETTA DA STRASBURGO PER L’INIZIO DELLE VOTAZIONI PER L’ELEZIONE DEL NUOVO PRESIDENTE DEL PARLAMENTO EUROPEO

Questa settimana l’avvenimento principale che interessa la Plenaria di Strasburgo è l’elezione del nuovo presidente del Parlamento Europeo. Ieri sera nell’emiciclo sono stati resi noti i nomi dei candidati alla carica mentre in questo momento, prima dell’inizio ufficiale delle votazioni, i candidati si stanno presentando con un discorso di tre minuti a testa in Plenaria.

QUANTI E QUALI SONO I CANDIDATI ALLA PRESIDENZA. Sono in tutto 7 i candidati alla successione del tedesco Martin Schulz: Eleonora Forenza, italiana, esponente del gruppo Sinistra unitaria europea/Sinistra verde nordica; Jean Lambert, britannico, dei Verdi/Alleanza libera europea; Gianni Pittella, italiano, Alleanza progressista di Socialisti e democratici; Laurentiu Rebega, esponente del gruppo Europa delle Nazioni e della liberta’; Helga Stevens, Conservatori e riformisti europei; Antonio Tajani, Partito popolare europeo e Guy Verhofstadt, Alleanza dei democratici e dei liberali per l’Europa.

COME FUNZIONA IL VOTO? Il candidato alla presidenza, per essere eletto, deve ottenere la maggioranza assoluta dei voti validi espressi nei primi tre scrutini. In caso contrario, il nuovo presidente sarà eletto a maggioranza semplice durante un quarto e ultimo turno di votazione, che vedrà al ballottaggio i due candidati che hanno ottenuto più voti nel terzo scrutinio. Dopo l’elezione del Presidente, si voterà anche per i vice presidenti (14) e i questori (5) del Parlamento.

PERCHE’ SI ELEGGE IL PRESIDENTE DEL PARLAMENTO EUROPEO? Ad ogni metà della legislatura, che dura in tutto 5 anni, le cariche di presidente, vice presidenti e questori scadono. Per questo motivo ogni 2 anni e mezzo gli europarlamentari sono chiamati a votare per l’elezione di queste cariche.

QUALI SONO LE FUNZIONI DEL PRESIDENTE DEL PARLAMENTO EUROPEO? Il presidente del Parlamento europeo ha il compito di supervisionare i lavori parlamentari, di governare il Parlamento e di presiedere e regolare i dibattiti in Plenaria. E’ il rappresentante dell’istituzione che governa per le questioni legali, nelle relazioni esterne, e nei summit europei. Il Presidente firma il bilancio europeo ed è cofirmatario dei disegni di legge assieme al Presidente della Commissione europea.

Commenti Facebook

commenti

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *