15665430_722267017935624_9004683152705553506_nIl ministro del Lavoro Giuliano Poletti ha dichiarato che alcuni giovani che se ne sono andati via dall’Italia è meglio non averli tra i piedi. Il Ministro Poletti però, prima di parlare, dovrebbe sapere, e se non lo sa ci siamo qui noi a ricordarglielo, che in Italia non tutti hanno amici potenti o sono figli di politici, o figli di massoni e che, moltissimi giovani – me compresa, nel periodo della mia vita in cui andai a studiare a Londra – sono COSTRETTI ad andar via per trovare un lavoro serio e adeguato alla loro preparazione. Poletti dovrebbe avere bene in mente che non tutti ricevono soldi pubblici, e che ancora meno giovani possono godere di sostegni economici alle loro aziende… una “fortuna” di cui ad esempio ha potuto godere suo figlio Manuel, che come era facile intuire non ha mai avuto la necessità di mettere il naso fuori dal nostro Paese. 

Che fine ha fatto la meritocrazia? Prima di lanciarsi in dichiarazioni pubbliche vergognose, forse il Ministro di un lavoro che in Italia non esiste più, dovrebbe rispondere a questa domanda!

Commenti Facebook

commenti

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *