retaLa persona che è al mio fianco nella foto si chiama Reta Jo Lewis e fa parte di uno dei think tank, “serbatoi di pensiero”, più importanti del mondo (il German Marshall Fund), che mira a facilitare il dialogo tra USA e Ue in diversi ambiti. Ho incontrato questa splendida persona – che nel suo curriculum ha incarichi di livello in varie amministrazioni presidenziali e una candidatura a sindaco di Washington nel 2014 – durante la riunione prevista dall’agenda della Delegazione UE-USA alla sede della United States Trade Representative di Washington D.C.. Una riunione diplomatica in cui vari stakeholders, media ed esponenti del business americano ci hanno illustrato le prospettive e le possibilità di incontro fra il mondo economico e sociale statunitense e quello europeo, soprattutto in vista della presidenza Trump. Ma quel che mi ha colpito di più di questo evento è stato conoscere questa donna che fin da subito mi ha trasmesso la sua caparbietà, il suo entusiasmo ma anche l’attenzione e la dedizione con la quale si sta impegnando ormai da anni a mettere in luce il ruolo delle donne in politica… E non solo. Reta infatti sta lavorando da tempo alla costruzione di un modello “transatlantico” che possa facilitare lo sviluppo dell’imprenditoria femminile, troppo spesso avversato non soltanto dal mercato ma anche dalle “convenzioni” sociali. Purtroppo per impegni già presi non ho potuto partecipare a un evento che aveva organizzato proprio a Bruxelles e che aveva al centro il tema delle donne in politica. La promessa che ci siamo fatte però è che ci incontreremo ancora e che lavoreremo assieme per fare in modo che, tanto dalla prospettiva americana quanto da quella europea, le donne abbiano finalmente il valore e la considerazione che sono loro DOVUTE!

Commenti Facebook

commenti

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *