13707694_635157579979902_4857989370418249448_nCHIEDIAMO ALL’EUROPA PIU’ CONTROLLO SUI FUNGICIDI CHE VENGONO UTILIZZATI PER LA COLTIVAZIONE DI AGRUMI!

Si chiama Imazalil ed è uno dei fungicidi più largamente usati in agricoltura per la coltivazione degli agrumi. La sostanza, che permette la conservazione dell’alimento durante i trasporti, viene spruzzata sulla buccia della frutta ma alcuni studi hanno rilevato la possibilità di contaminazione anche nella polpa. Nonostante una serie di esami in passato abbiano rilevato che la conformità dell’Imazalil a tutte le prescrizioni della direttiva comunitaria relativa all’immissione in commercio di prodotti fitosanitari, l’EFSA (L’autorità europea per la sicurezza alimentare) non è mai stata troppo netta nel rassicurare dai possibili pericoli di questa sostanza per la salute alimentare e dell’ambiente. E non sarebbe strano, purtroppo, trovarsi di fronte a brutte sorprese. In Europa infatti abbiamo già visto come sostanze impiegate in agricoltura e valutate come “probabili cancerogene” da autorità internazionali (leggesi “Glifosato”), siano disponibili sul mercato e addirittura incentivate! Lobby e interessi economici trasversali del resto non mettono mai al primo posto il benessere dei cittadini. Dati i precedenti, ho quindi voluto chiedere alla Commissione europea, attraverso una interrogazione, di chiarire ufficialmente la posizione sull’Imazalil e di procedere a una nuova valutazione sulla effettiva tossicità del fungicida.

Commenti Facebook

commenti

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *