13615150_631379793691014_1947347920611948367_nLE MANI DELLA MAFIA SU EXPO. LA FIERA DEGLI SCANDALI FINISCE ANCORA UNA VOLTA IN PROCURA

Ancora uno scandalo su Expo Milano. Questa volta riguarda le infiltrazioni della mafia nel progetto della Fiera che hanno portato all’arresto di 11 persone per appalti truccati, riciclaggio e favoreggiamento. L’ennesima prova di un sistema che continua a riempire i fascicoli della magistratura di prove su prove, tutte riguardanti il malaffare dilagante che ha caratterizzato l’intero carrozzone di Expo dall’inizio alla fine. Con l’ultima indagine, fa ancora più tristezza constatare che a guadagnare di più dall’intera manifestazione siano state mafia e collusi a più livelli. Eppure Expo sarebbe dovuta essere una vetrina importante per l’intero Paese e le sue eccellenze, anziché una passerella per l’ego di politicanti nazionali prima… e la cartina al tornasole di uno scempio che vede la politica dare il via libera alla mano della criminalità organizzata nella cosa pubblica, poi. Noi, gli unici ad aver denunciato il malaffare di Expo fin dal primo giorno, continueremo a combattere perché la forza della legalità prevalga e finalmente arrivi a spazzare via il binomio mafia-politica a cui i cittadini sono ormai dolorosamente “abituati”. Il vento sta cambiando… e qualcuno ai piani alti dell’amministrazione della cosa pubblica, seduto sulle comode poltrone, forse sta iniziando a rendersene conto 😉

 

Commenti Facebook

commenti

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *