Sa2CONSEGNA DEL PREMIO SAKHAROV AL BLOGGER RAIF BADAWI

MILLE frustate, 10 anni di prigione e una multa. In Arabia Saudita è questo il prezzo che bisogna pagare per la libertà di espressione e di opinione. È questo il prezzo che ha dovuto pagare Raif Badawi, il blogger saudita accusato di aver offeso i principi dell’Islam sul web, al quale oggi il Parlamento Europeo ha conferito l’annuale premio Sakharov. A ritirare il riconoscimento sua moglie, che combatte al suo fianco dal primo istante.

Commenti Facebook

commenti

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *