Ve14ALLA SARDEGNA SERVONO PIU’ STRADE E MENO FUFFA! LE CELEBRAZIONI IN GRANDE STILE PER L’APERTURA DEL TRATTO DELLA STATALE DELLA VERGOGNA FATTE DA MANINCHEDDA (REGIONE) E MELE (ANAS) SONO L’ENNESIMA PRESA IN GIRO PER I CITTADINI SARDI

Dopo mesi e mesi di fiato sul collo pare che Anas in Sardegna si stia risvegliando dal letargo che l’ha contagiata negli ultimi decenni. Ha finalmente riaperto infatti il tratto di strada della ss131 Carlo Felice che collega Serrenti e Villasanta. Il tutto è stato ovviamente celebrato con gli onori che spettano a chi gestisce un’Isola – avvalendosi dei media e delle “persone giuste” posizionate alla guida dell’amministrazione locale e politica – indisturbato da molto tempo.
La conferenza stampa che annunciava l’apertura della strada si è celebrata l’altro giorno.
Protagonisti l’Assessore regionale dei Lavori Pubblici Paolo Maninchedda e una nostra vecchia conoscenza, il Capo Compartimento Anas in Sardegna Valerio Mele. Tutta la fantastica operazione è stata ben condita con titoloni sui giornali, rallegramenti e tutta la felice banda al seguito.
Peccato che i pagliacci che oggi si autoproclamano efficienti e così tanto attenti al benessere dei cittadini, siano esattamente gli stessi che fino a ieri non hanno mosso un dito per il ripristino di una viabilità decente nella nostra Isola, pur essendo GLI UNICI a poterlo fare. Ve9
Chi oggi festeggia è lo stesso che se ne è fregato dei disagi dei cittadini sardi, sono quelli che hanno voltato lo sguardo quando sulle nostre strade si moriva e quando il trasporto di merci su gomma subiva tutti i ritardi e gli inconvenienti del caso. Per fortuna i sardi sono dotati di buon senso, a differenza loro. E di tutto questo si ricorderanno.
Questi signori invece si ricorderanno bene del MoVimento 5 stelle e del fiato sul collo che non è cessato mai, nemmeno per un attimo. Le cose forse stanno cambiando… e per il futuro possiamo ben sperare. Nel frattempo non so voi, ma a me viene in mente solo un aggettivo per descrivere tutto questo: RIDICOLO!

(foto riprese dopo l’inaugurazione del tratto di presso la SS131, il 28 novembre 2015)

Commenti Facebook

commenti

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *