onu2A NEW YORK NELLA SEDE DELLE NAZIONI UNITE PER PORTARE LA VOCE DEI CITTADINI FIN DENTRO LE ISTITUZIONI MONDIALI

In questi giorni sono andata a portare la voce dei cittadini europei, di quelli italiani e di quelli sardi all’ONU. Perché le istituzioni sono troppo lontane da dove accadono le cose, dai problemi reali delle persone. E se questo è vero per quelle italiane, ancor di più lo è per quelle internazionali, dall’Unione europea fino alle Nazioni Unite. Per questo occorre che i rappresentanti dei cittadini siano costante pungolo e stimolo per scardinare quegli ingranaggi consolidati di lobby e consorterie che troppo spesso decidono del nostro future.onu4

Tanto più all’ONU, che molto spesso, troppo spesso, è l’unico baluardo di buon senso alle politiche globali che gli stati mettono in piedi senza minimamente tutelare la propria gente. L’unico argine all’inquinamento selvaggio, alla diffusione sulle nostre tavole di cibo sintetico, allo strapotere della grande finanza mondiale, alle diseguaglianze sociali. Per questo anche qui, come e più che in altre sedi, è fondamentale che arrivi la voce del M5s! Perché un altro modo di fare politica è possibile. E deve diventare l’unico!

 

‪#‎ttip

‪#‎m5s

‪#‎staytuned

Commenti Facebook

commenti

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *