Intervento in seduta plenaria

Argomento: Violenze sulle donne in Iraq

Signor Presidente, onorevoli colleghi, lo scorso 25 novembre abbiamo celebrato la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, ma questo evento è solo una vuota ricorrenza visto ciò che sta succedendo in Iraq a causa dei terroristi dello Stato islamico. Le donne yazide subiscono quotidianamente atroci violenze, rapimenti, maltrattamenti, abusi sessuali, matrimoni forzati, conversioni ed esecuzioni sommarie.

Condanno fermamente queste violenze e chiedo alla Commissione e agli Stati membri di adottare misure concrete per garantire il rispetto dei diritti fondamentali di queste donne. Spero inoltre che il governo iracheno diventi al più presto membro della Corte penale internazionale al fine di consentire la persecuzione dei crimini di guerra e crimini contro l’umanità commessi dallo Stato islamico.

 

Commenti Facebook

commenti

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *